Novità
RLoad.eu
Sei nuovo? Ti piace la nostra community e vorresti farne parte? Iscriviti è gratis!
Ci raccomandiamo di leggere bene il regolamento, cosi da stare bene assieme ed aiutarci con l'amministrazione di tutti i servizi offerti da RLoad.eu!

Buona permanenza e buon divertimento da parte di tutto lo staff di RLoad.eu!

GUIDA Wake On Lan (Windows)

Wake On Lan (Windows)
”WOL” abbreviativo ”Wake On Lan” potrei scrivere pagine su cosa é il suo funzionamento ma non credo che lo farò poiché dopo sarebbe troppa lunga questa guida.

Wake On Lan è un sistema per poter accendere i vostri PC/Server/Workstation da Remoto, da un PC, Tablet, Modem e Smartphone. Partiamo subito cosa serve!
Grado di difficoltà: 3/5

Requisisti
PC con Windows 7/8/10
Connessione alla Rete Internet tramite LAN non via Wi-Fi.

Passo 1: Attivare la funzione WOL o Wake On Lan sul BIOS.

Si trova nella categoria “Power Options”, oppure nell'equivalente gruppo dedicato alle opzioni di alimentazione. In altri casi si trova sotto le proprietà della rete o delle PCI.

Alcuni esempi che ho raccolto in Rete (Se avete altri scriveteli nei commenti!).

  • Wake-on-LAN
  • Wake-up on LAN
  • PME Event Wake Up
  • Remote Wake Up
  • Wake up on PCI event
Passo 2: Attivare Wake On Lan sulla scheda di Rete.

Ora bisogna anche attivarla sulla vostra scheda di rete per fare ciò premere la combinazione da tastiera Win+R per richiamare Esegui, scrivere il comando control netconnections (in alternativa: ncpa.cpl è equivalente)


81

Selezionare la scheda di rete interessata e con Tasto destro e cliccare su Proprietà.

82

Cliccare su “Configura”.

83

Andado su “Avanzate” e selezionando "Wake on Magic Packet“ (o alcune volte viene segnato soltanto ”Magic Packet per riattivazione”) abilitatelo.

8485

Ora andiamo su Risparmio Energia e spuntare le prime due caselle.

86

Clicchiamo OK e risoniamo nella schermata precedente selezionando questa volta “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)”.

87

Compiliamo il tutto con indirizzo IP Locale della macchina e SubNet con il Gateway e come DNS inseriamo 1.1.1.1 e 1.0.0.1

88

Passo 2 (BIS): Disattivare Avvio rapido.

La funzione Avvio rapido (Fast startup) di Windows tende a creare più di un problema quando si prova ad accendere il PC tramite Wake-on-LAN. La raccomandazione è, quindi, di disabilitarla immediatamente.
In un secondo momento attivatelo e se non da problemi potete lasciarlo attivo.

Passo 3: Configurare il firewall.

Per non avere problemi con il Firewall bisogna abilitare la porta UDP/9 e TCP/9 ecco come farlo tramite CMD (come amministratore) e digitare:

netsh advfirewall firewall add rule name="RL_WOL" dir=in action=allow profile=any localport=9 protocol=TCP edge=yes
netsh advfirewall firewall add rule name="RL_WOL" dir=in action=allow profile=any localport=9 protocol=UDP edge=yes


Passo 4: Trovare indirizzo MAC della scheda di rete e indirizzo IP Locale e Pubblico.


Ora per trovare MAC e indirizzo IP premere la combinazione da tastiera Win+R per richiamare Esegui, scrivere il comando control netconnections (in alternativa: ncpa.cpl è equivalente).

Tasto destro e apriamo “Stato”.

89

Clicchiamo su Dettagli…

90

E troveremo il nostro indirizzo MAC e IP LOCALE precedentemente segnato, conserviamo questi dati.

91

Passo 5: Configurazione completata - riavviare il PC.

Passo 6: Aprire le porte sul vostro Router.


Collegatevi al vostro Router tramite Browser (Esempio http://192.168.1.1/) e in PORT MAPPING e configuriamo o il preset indicando IP della macchina o manualmente con IP della macchina e le porte UDP/9 e TCP/9.

92
93

Passo 7 (Android): Wake-on-LAN.

Scarichiamo e Installiamo sul nostro Smartphone Wake On Lan.

94

Cliccare sul +

95

Cliccare su “INSERISCI MANUALMENTE”

96

1 - Impostare il Colore
2 - Nome Dispositivo (Esempio: PC Ufficio)
3 - Indirizzo MAC (Esempio: A1:B2:C3:F4:E5:F6)
4 - Indirizzo IP Pubblico (Per sapere il tuo IP vai su IL MIO IP | RLoad.eu) o Privato (Esempio: 123.123.123.123)
5 - AGGIUNGI DISPOSITIVO
 
Giuseppe - Gox11
Deep

HOT Nuovo Mac Pro: il più costoso di sempre

  • 78
  • 0
Eccoci qua, dopo circa 6 mesi dall'annuncio, finalmente è arrivato tra noi il nuovissimo Mac Pro di apple. Passati ormai 7 anni dalla presentazione del vecchio Mac Pro, conosciuto a molti come il "cestino di fiori", passiamo a questo nuovo modello che la community ha già ribattezato come "la grattugia". Insomma Apple è sempre molto attenta nel...
Alto